Norme per l'uso della base

 

Combinazioni della struttura:

 

Si può prenotare:

Per fine settimana

Rifugio M.Mazza Con 14 posti letto (minimo 5 persone)

Rifugio Scoiattoli con 14 posti letto (minimo 5 persone)

Per attività di un giorno:

Campo A con rifugio M.Mazza

Campo B con rifugio scoiattoli

Campo C

Per campi estivi:

 

Per i Reparti scout o gruppi giovanili:

 

1) Zona A : rifugio M. Mazza  + terreno con 4 postazioni tenda

2) Zona B: rifugio degli scoiattoli + terreno con 6 postazioni tenda

3) Zona C: terreno con 6/7 postazioni tenda

 

Per i Branchi lupetti o coccinelle

 

1) Tendostruttura (min 20 persone - max 44 persone) composta da: rifugio Scoiattoli + tendostruttura dormitorio + tendostruttura refettorio + Campo B + tendone per attività al coperto. 

 

N.B. I gruppi che possono campeggiare contemporaneamente sono 3 (3 reparti nei campi A - B - C oppure 2 reparti (campi A - C) ed un Branco (tendostruttura).

 

NORME PER L’USO DEI RIFUGI

 

  •                   Questi rifugi, di proprietà dell’Associazione Insieme per lo Scoutismo - Onlus, sono frutto del lavoro e dell’impegno di molte persone per mettere a disposizione delle Associazione Giovanili, un punto di appoggio per le loro attività all’aperto.

  •                   L’uso dei rifugi è condizionato al modo in cui, chi ne usufruisce ne resta responsabile.

L’educazione, lo stile ed il rispetto della proprietà altrui sono il fondamento essenziale per l’utilizzo dei rifugi.

Pertanto invitiamo i Gruppi che vi alloggiano al rispetto delle seguenti norme:

  •         Il Capo del gruppo è responsabile civilmente e penalmente per ogni danno a persone e cose derivanti o causate dai componenti del gruppo stesso.

  •         I rifugi sono affidati alla tutela di chi vi soggiorna: è quindi obbligo per tutti, curare la manutenzione e la conservazione degli stessi e del loro arredamento.

  •         Chi riscontra guasti o mancanza di oggetti deve farlo presente al momento della restituzione delle chiavi al responsabile.

  •         Chi, anche involontariamente, arrechi danni al rifugio o al suo arredamento, è tenuto, oltrechè a prendere gli immediati provvedimenti per impedire l’aggravarsi del danno, ad avvertire il responsabile ed a risarcire il danno.

  •         I viveri e le bevande custoditi nei rifugi, possono essere consumati, versando un contributo che serva a ripristinarne il quantitativo.

  •        I rifiuti prodotti durante il soggiorno (carta - plastica - vetro e lattine) devono essere portati all'isola ecologica di Cavarzano, mentre tutti i rifiuti organici ( avanzi di cibo, scarti di frutta e verdura ecc.) devono essere gettati nei composter che si trova nei pressi del rifugio.

  •       Prima di lasciare i rifugi, si devono pulire i locali: controllare che il fuoco nel caminetto sia spento e che porte e finestre siano ben chiuse. Assicurarsi che anche i W.C. siano chiusi.

  •         E’ importante tenere sempre pulito il W.C. il materiale per la pulizia si trova nel locale dello stesso.

  •         Quando si lascia il rifugio è importante togliere l’energia elettrica.

  •         Tutti i gruppi che soggiornano sono invitati a lasciare scritto sull’apposito libro delle presenze le loro generalità e i suggerimenti per migliorare l’ospitalità del rifugio.

  •         Le chiavi del rifugio devono essere riconsegnate al responsabile nel minor tempo possibile dalla fine del soggiorno (non oltre due giorni).

 

 

Norme per l’accensione dei fuochi

 

Il regolamento regionale per la tutela del patrimonio boschivo obbliga i campeggiatori ad osservare le seguenti norme:

 

  1. le zone dei sottocampi dove è possibile costruire le cucine sono esclusivamente quelle indicate dagli appositi cartelli.

 

  1. I fuochi delle cucine devono essere accesi nei “punti fuoco” in appositi bidoni (come indicato in figura) che ogni gruppo deve portare nella propria attrezzatura.Tali bidoni devono essere forniti sul piano ove appoggia la pentola di una griglia tagliafiamma (rete metallica molto fitta).Non sono consentiti altri tipi di fornello.

 

 

 

 

 

                                 

 

 

           

 

                                                                                                                      Griglia tagliafiamma da inserire

                                                                                                                      Dove poggia la pentola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

          Bidone per cucine

 

                                                   

 

 

 

 

 

 

                                                                                                                                  Punto fuoco

 

  1. Nei pressi della cucina deve sempre esserci un recipiente pieno di acqua o un estintore

  2. I fuochi di bivacco devono essere accesi solo nei luoghi predisposti.

  3. Massima attenzione perchè i fuochi siano completamente spenti dopo

       l’uso.